Offerte e Last Minute 2017

 
  Nome (richiesto)
 
  Cognome (richiesto)
 
  Email (richiesta)
 
  Telefono
 
  Citta'
 
  Data arrivo
 
  Data partenza
 
  Messaggio (n. di persone, trattamento)
 
  Consenso Privacy Trattamento dei dati personali ai sensi del D.L. n. 196/2003. In qualunque momento puo' richiedere gratuitamente l'aggiornamento, la rettifica, la cancellazione e l'integrazione dei dati, inviando una mail a: info@ilpago.eu
 

Matera2019 Capitale Europea della Cultura


Wifi gratis in agriturismo Facebook Agriturismo Il Pago Twitter Agriturismo Il Pago Google+ Agriturismo Il Pago Instagram Il Pago YouTube Il Pago

Matera la città dei Sassi
Patrimonio dell'UNESCO - Capitale Europea della Cultura 2019

Un viaggio che riporta in Palestina

veduta Sassi di Matera

Matera è una delle perle più splendenti della Basilicata, grazie alla singolarità del suo centro storico, costituito dal rione dei Sassi. Il paesaggio suggestivo di abitazioni scavate nella roccia calcarea che costituiscono i Sassi, hanno permesso alla città, dal 1993, di entrare a far parte del patrimonio dell’UNESCO.

Lo scenario che si presenta agli occhi degli spettatori ricorda il paesaggio tipico delle città palestinesi dei tempi di Gesù, tanto che Mel Gibson, nel 2004, ha scelto proprio i Sassi come set per il suo film La passione di Cristo. È oggi possibile visitare l’interno delle abitazioni, allestite in modo tale da mostrare l’organizzazione della vita domestica delle varie civiltà che vi si sono insediate nel corso del tempo: dalla prima occupazione nel periodo preistorico del neolitico, fino allo sfollamento disposto negli anni cinquanta.

Panoramica Sassi di Matera

Particolarmente importante per la storia dei Sassi è stato l’insediamento della civiltà rupestre di matrice orientale tra il IX e l’XI secolo, che ha definito l’assetto urbanistico del rione e ha lasciato ai posteri numerosi esempi di chiese rupestri; tra le più suggestive sono degne di visita la chiesa di Santa Maria De Idris, San Giovanni in Monterrone, Santa Lucia alle Malve e San Pietro Barisano. Altrettanto interessanti durante una visita della città sono la cattedrale romanica, che ospita un affresco della Madonna della Bruna, patrona della città, festeggiata il 2 luglio secondo una tradizione di oltre seicento anni, la chiesa di San Francesco d’Assisi e la chiesa di San Domenico.



Matera 2019 Capitale Europea della Cultura “La capitale europea della cultura 2019 è la città di Matera”. Sono state queste le parole che, venerdì 17 ottobre, intorno alle 17, hanno fatto scoppiare in un boato la folla di materani e, in generale, di lucani, che si sono raccolti in piazza San Giovanni, a Matera, per attendere con ansia e speranza il verdetto della commissione esaminatrice.

Dopo un cammino durato anni, che ha portato la città dei Sassi a diventare, proprio grazie a questi ultimi, patrimonio dell’UNESCO dal 1993, i materani sono stati in grado di dare uno schiaffo morale a Togliatti che l’aveva definita, durante una sua visita in Basilicata, “vergogna nazionale”.

Oggi Matera è passata dalle stalle alle stelle, da vergogna d’Italia a orgoglio lucano. I Sassi, che un tempo erano grotte in cui vivevano insieme persone e animali, oggi, dopo numerosi e faticosi interventi di riqualifica, definiscono lo splendido ed inconfondibile paesaggio che si può ammirare da una delle terrazze aperte sulle case scavate nella roccia.

A coronare il districarsi delle stradine e delle porte di accesso alle grotte, lo scenario incontaminato offerto dalla murgia, con l’alternanza dei suoi colori e dei suoi elementi naturali in contrasto tra di loro: il verde brillante della vegetazione che cresce spontanea e il colore chiaro della pietra, arricchito da un delicato chiaroscuro che si genera là dove la forma della roccia si presenta irregolare.

Un mix di bellezze naturali, di opere architettoniche antiche e di tradizioni rende la città di Matera un ambiente unico, dove la cordialità e l’ospitalità della gente l’hanno fatta preferire alle altre cinque finaliste (Cagliari, Lecce, Perugia, Ravenna e Siena) nella battaglia del titolo di Capitale Europea della Cultura 2019 e che, anche dopo il verdetto, fanno di Matera la meta prediletta dei sempre più numerosi turisti incuriositi dalla bellezza della città e dell’intera regione.


Scarica il tour per la visita di Matera - La citta dei Sassi

Visite guidate

L'agriturismo Il Pago è lieto di informare circa la possibilità di prenotare visite guidate personalizzate, per singoli e mini gruppi, con l'intento di offrire un'esperienza culturale presso i vari scenari della città di Matera, passeggiando nell'intreccio dei suoi vicoli, nel Parco della Murgia Materana e nella Gravina.

Visita guidata, della durata di circa 2h e 30min, costi e promozioni:

  • € 15,00 a persona tramite direttiva "gruppo a raccolta";
  • Offerte speciali sui ticket d'ingresso di ogni presidio rupestre non previsti nel tour guidato concordato;
  • Sconto del 10% a tutti gli ospiti che alloggeranno nelle strutture ricettive della Regione Basilicata.

I vari itinerari verranno illustrati da guide professionali ed autorizzate,attraverso i luoghi storico-artistico-demoetnoantropologici e cinematografici che hanno conferito a Matera il vessillo di Capitale Europea della Cultura 2019.
Un tipo di “architettura spontanea ed in negativo”, ordunque, ha costituito quel modus vivendi eterogeneo ed armonico dalle grottali alcove paleolitiche, passando per il Medioevo con i tratti distintivi delle Chiese rupestri, entrando nella “modernità melanconica” con le case-grotta, approdando al post-modernismo con i set di registi e scenografi.


Gallery Matera


Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi
Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi
Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi
Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi Matera Città dei Sassi



bottom